Hunter Kris

Sulla caccia

In Romania, la caccia è vista da più di 50 anni di attività razionale, impegnata a mantenere, con fucili da caccia, l'equilibrio in natura. Più in particolare ha detto di mantenere l'equilibrio tra predatori e la caccia plantivor gioco, da un lato, e tra le specie di selvaggina in generale, e il loro ambiente di vita, dall'altro lato.

Questo concetto è stato imposto dopo l'attuale equilibrio della natura non è più un equilibrio naturale nel vero senso della parola, ma l'equilibrio è rimasto in uno stato di relativa stabilità da un intervento saggio, motivi di carattere ambientale ed economico, fattore di MO.

Così la caccia è un'attività cosciente, sfruttando la sostenibilità delle risorse naturali rinnovabili. E 'percepita come manager nel settore, costantemente perseguire lo sviluppo del gioco, in termini di quantità e qualità, e stabilire modi e mezzi di affermazioni scientifiche, le quote di caccia annuale, differenziata per sesso più sedentario gioco specie sulle classi di età e gradi. Vanno ulteriormente con la logica, volta a mantenere i tempi ottimali di gioco effettivo, anche opportunamente strutturato in modo da godere delle quote di caccia più grande in termini di lesioni come l'ambiente di gioco più bassi dei prodotti agricoli e / o foresta-vita.

Per i cacciatori veri, ma la caccia è sempre stato qualcosa d'altro. E 'principalmente una vocazione interiore, un antico, si sente che irresistibile per la caccia e la natura. In molti della nostra gente e nevânători, questo appello si sofferma latente sorprendente scoppiare, quando meno ce lo aspettiamo che si aspetta. Una cosa è innegabile: la caccia è praticata, in generale, di passione. Un incubatore di solito la passione e il tempo, e denaro. Tuttavia, e come appassionato di caccia costerebbe oggetto della loro passione, sono ancora consapevoli di quello che fanno, l'impostazione predefinita annuale limiti della quota di caccia, in modo da poter cacciare in maggio e domani. Pertanto, per molti dei cacciatori è molto più importante cosa e come cacciano, ma solo caccia. la vera soddisfazione arriva la caccia per loro nel modo in cui acquisire gioco sportivo ed elegante, non la dimensione della matrice di caccia o, se del caso, dal punteggio acquisito trofeo di caccia. E sono ringraziato per loro, ma secondario. Come sono diverse e le conseguenze economiche delle attività di volontariato.

Per gli storici e uomini di cultura, significa passato la caccia, la tradizione e la civiltà. Una tradizione che lascia dietro di sé migliaia di anni di esperienza moderata preoccupazione. Da uomo preistorico e cacciatori-raccoglitori, fino ad oggi, l'evoluzione delle attività di caccia è stata strettamente intrecciata con l'evoluzione della società umana, disegnando le tracce di un valore inestimabile alla cultura mondiale e della cultura della zona.
Influenza e il ruolo positivo dei dati risultanti da caccia numerosi disegni rupestri archeologici e antichi documenti, scritti di medievale e moderna caccia trattati. Colpisce sono i numerosi antichi bassorilievi e sculture, statue, sculture, statue e dipinti più recenti e le fotografie dell'epoca moderna e molte altre opere d'arte quali, caccia e caccia con la motivazione. Folklore e nomi di luogo è anche una chiara evidenza, come le opere infinite e immortali scritte e / o interpretati. Tutti vengono a suffragare la tesi che la caccia e la caccia sono stati una fonte inesauribile di ispirazione per gli artisti e l'influenza opprimente, nel tempo, l'evoluzione della società umana, che, a sua volta, ha influenzato quasi altrettanto.

Per i protezionisti della natura, e anche i giovani "verde", che sicuramente molti meno anni nel campo della protezione della natura, i cacciatori sono ancora modelli di ruolo. Essere pragmatici, hanno imposto ostacolo si caccia in caccia, limitato nel tempo e nello spazio, in modo da non compromettere in alcun modo, la continuità del business. C'è stato anche il primo che ha notato e ha preso posizione contro il degrado degli habitat di gioco, senso del gioco prima di tutto che la protezione, senza adeguata protezione degli habitat, rimane una mera utopia. Come teoria utopica rimane e la protezione totale di specie di caccia o in alcuni luoghi di interesse, senza una giustificazione convincente per tale protezione.
Dal momento che lo stesso amore comune, la "natura" - che comprende il gioco - protezionisti, i giovani "verdi" e cacciatori in genere hanno gli stessi interessi. Ma alcuni hanno, come ho già detto, millenni fa, pragmatico e con esperienza, mentre altri sono junior in attività di supporto e ancora teorie illusorie, come quella non ha espresso interesse specifico per questo materiale.
Passando sopra alcune "incomprensioni" inerente a ciascuna delle parti deve controllare l'influenza della civiltà sull'equilibrio in natura e ogni tentativo di intervenire a favore di questi ultimi, per incoraggiare la prima. Mentre lavorava da solo, ma nella stessa direzione, insieme dovranno assumere, d'ora in poi, la responsabilità di ciò che è rimasto per le future generazioni.
La pistola ha agito per mantenere l'equilibrio tra caccia e ambiente, ma agirà solo di caccia.

Per gli atleti, si deve notare, tuttavia, che la caccia non è solo uno sport, anche se si tratta di uno sforzo fisico, a volte per sempre felici, e lo spirito del fair play. Questa attività può essere scambiata per ogni disciplina di tiro, perché è totalmente e completamente diversa motivazione, che esercita con il molto meno prevedibile rispetto al poligono. La caccia richiede la conoscenza di più sulla natura, sul gioco e la tecnica di caccia, l'intelligenza e ispirazione, patrimonio naturale e passione, autoeducazione e di autocontrollo, competenza ed esperienza, e le esperienze spirituali particolari, sforzo fisico e lo sforzo di giustificare rifugio temporaneo dal trambusto della vita quotidiana.

Per i veterinari, come compagni di Unione europea, la caccia è solo una attività socialmente utile, ha definito banale 'uccisione di animali selvatici' che sono inseriti nel circuito economico taluni prodotti di origine animale (carne, pellicce, corna, ecc.). La definizione di caccia di loro, tuttavia, è semplicistica e fastidiosa, perché i cacciatori uccidono gioco, ma proprio come mostrato, battute di caccia. Anche se i concetti sono in qualche modo simili, non possono tuttavia confondere senza rischio di cadere in ignoranza. Un rischio che i veterinari contemporaneo e hanno preso, provocando le proteste nei corpi di innumerevoli campo nazionale e internazionale.

Le percezioni relative alla caccia sono così diversi, essendo prevalentemente influenzato la professione in questione in un certo modo di business. Queste percezioni sono, tuttavia, la società di generazione dell'immagine. Pertanto, i cacciatori moderni sono consapevoli del rischio di errata percezione dell'attività corrente praticato in buona fede sostengono per il grande pubblico, la verità innegabile che il luogo di passione e, a proprie spese, un equilibrio di attività nella natura e nella società . Se non lo fa, l'azienda sarebbe costretta ad assumere professionisti per questo scopo, la spesa pubblica. Altrimenti cosa sarebbe accaduto alle popolazioni di orsi e cinghiali fuori controllo? Ma i lupi, volpi, faine, furetti e falchi piccione, e altre specie in grado di decimare le popolazioni plantivor gioco e cercare risorse alternative per i prodotti alimentari in seguito da parte delle famiglie abitanti del villaggio? Questo è, senza pensare a popolazioni gioco plantivor, che, moltiplicando caotica, potrebbe diventare, a sua volta, estremamente dannosa per l'agricoltura e la silvicoltura.

Qui sono solo alcuni motivi per cui la caccia di oggi, come è stato brevemente presentato, essa deve essere ridefinita come cacciatori conciso un hobby altrettanto buon equilibrio nella natura e nella società umana.

Perché la caccia?

Questa è una delle domande che "verdi" rendere incisiva sempre più frequenti e più di circa 7 milioni di cacciatori in Europa. Tale questione e altri, che cominciò ad essere ascoltati e dobbiamo costringerci a risposte oneste, in primo luogo a noi. Se non siamo riusciti a trovare soddisfacenti, difficilmente potremmo essere convincenti sul tema di discussione con gli avversari della caccia.

Hunt, senza dubbio, per mantenere l'equilibrio agro-forestali-caccia, entro i limiti della crescita della popolazione, ci ha inviato (cacciatori) in percentuale del raccolto, l'autorità centrale del campo Stato. Hunt, quindi sostenibile, con l'approvazione e sotto il controllo delle autorità centrali competenti per la caccia e l'ambiente. Principalmente caccia selettiva, così ci porta a contribuire alla salvaguardia e anche migliorare la qualità del gioco. Lo facciamo come cacciatori abili, attraverso un esame e promosso in occasione di acquisire cacciatore di qualità.
Pratica, quindi, consapevolmente caccia a proprie spese, eliminando il pagamento di somme di denaro per qualsiasi lavoro professionale da fare, in nostra assenza, la stessa cosa.
Ecco una risposta che può essere considerato come teoria completa e convincente, anche verde.

Non è così. "Verdi", insiste categoricamente di trovare una risposta: Perché la caccia? quale è la motivazione interiore delle professioni? farlo per piacere o necessità?
La risposta non può essere affatto facile, perché si rischierebbe la sua interpretazione, contro i cacciatori.
Hunt, soprattutto dal desiderio di mantenere l'equilibrio agro-forestali-caccia, artificiali e rigorosamente stabiliti. Questo non deve essere messa in dubbio, perché altrimenti, senza estrarre il surplus di popolazione, causerebbe il caos nel settore della caccia e la gestione razionale di equilibrio instabile e temporaneamente stabilizzato artificiale OM in natura, che dovrebbe in definitiva a impoverimento e anche la biodiversità della fauna selvatica. Hai bisogno ma non può essere completamente cosciente di tutti i cacciatori.

Motivi per impegnarsi in attività di caccia, questi ultimi sono molto diversi:

  • alcune persone felici di spendere, motivati ​​e tempo libero attivo una parte in natura, la motivazione e l'empowerment sono determinati cacciatore in questo caso il "viaggio" e fece l'atto di caccia sé, per qualsiasi l'uomo ha una forza interiore, ancestrali, la natura e la caccia insieme, possiamo autorizzare i cacciatori, in modo da dimenticare tutti i problemi di tutti i giorni, e questo ha aggiunto lo sforzo fisico non è per loro un mezzo importante ed efficace di "ricaricare le batterie" corpo, il tutto in un unico luogo, è un motivo sufficiente per lasciare temporaneamente la casa di famiglia a condizione comfort;

  • altri cacciatori che rispetta ed è conforme anche con la caccia, lo fanno per "caccia arte" sono motivate più da come il gioco di acquisire, non quanto il gioco acquisito le competenze tecniche sono la caccia e perseguire la perfezione atto stesso, neinteresându troppo il risultato della caccia;

  • sono impegnati nella caccia e cacciatori desiderosi di acquisire, a qualsiasi costo, come gioco molto, anche se sono compromettere l'etica della pratica aziendale, da questa fase di passaggio cacciatori inesperti molti, poco istruiti, purtroppo alcuni rimangono a questa vita di avviare anormale;

  • alcuni dei "cacciatori" andare a caccia per uccidere gioco, di sfida violazione di qualsiasi regola di etica venatoria, tra di loro e bracconieri non è molta differenza, tranne che qualche atto per limitare la legge, e fuori di quest'ultima;

  • Ci sono i cacciatori, i pochi che caccia pratica per la possibilità di studiare, e in più indagatore commenti sulla sua ecologico ed etologico che il risultato di caccia, i cacciatori sono in genere più familiarità sia con il comportamento di caccia che l'atto di caccia diventa troppo facile e troppo poco interesse, in confronto con l'accumulo di ulteriori conoscenze nel campo;

  • Un altro gruppo di cacciatori generalmente scarsa o gourmet, vino, a caccia di gioco che si può scaricare a propria cucina, è stata e rimane una forte motivazione per la pratica della caccia, che noi lo riconosciamo o no;

  • Infine, ci sono cacciatori che andare a caccia per il tavolo o il fuoco alla fine della giornata, giustificato l'umore e l'atmosfera priva di vincoli di ogni giorno con il quale si conclude, in tali situazioni, si consente la fantasia libera e comunicazione onesta è la fine più istruttivo trasmettere conoscenze, costumi e tradizioni di caccia, per molti cacciatori, la caccia del giorno che conta di più.

Ecco alcune ragioni concrete per la caccia interesse cacciatori. Forse sono ben lungi dall'essere esaurito, perché sono molto più sfumate e più improvvisamente dominare il cacciatore stesso.
Che piaccia o no "oppositori della caccia, sono onesti, le vere ragioni per la caccia i cacciatori, ovviamente, i limiti e in queste condizioni. Per questi motivi, la caccia è stata ed è ancora popolare. La caccia non è quindi semplicemente nessuno sport, nessuna attività puramente razionale e non dannoso, come è ormai pratica nella natura essi siano.
Mentre la caccia per ragioni diverse - alcune critiche non solo da altri "verde", ma anche - i cacciatori sono generalmente a loro spese, una cosa buona per la caccia della fauna selvatica di interesse, l'equilibrio nella natura e nella società. E 'più importante e innegabile. Con una condizione, ossia che la caccia è una pratica sostenibile, che dipende l'efficacia del manager nel campo e lotta anti bracconaggio.